Autori

Daniele Archibugi, dirigente tecnologo del CNR-IRPPS, Professore di Innovation, Governance and Public Policy all’Università di Londra, Birkbeck College e membro dell’Academic Council della Venice International University, si occupa di economia e politica della scienza, della tecnologia e dell’innovazione e delle dinamiche della globalizzazione.

Sara Berselli, tecnologo presso il CNR - Ufficio Programmazione e Grant Office, è membro del gruppo di lavoro per la programmazione e la gestione dei Dottorati del CNR. Si occupa di gestione di programmi di valutazione di progetti di R&S per la crescita sostenibile.

Stefano Brogi, tecnologo presso il CNR- Ufficio Programmazione e Grant Office, si occupa della gestione di programmi di valutazione di progetti di R&S ed è membro del g. di l. per la programmazione la gestione dei Dottorati del CNR. Docente presso Ingegneria Gestionale dell’Università Niccolò Cusano di Roma, si occupa di valutazione di progetti di innovazione circolare.

Marco Cellini, assegnista di ricerca presso il CNR-IRPPS, si occupa di scienza politica, teoria democratica e misurazione della qualità della democrazia, di populismo, global governance, politiche dell’Unione Europea e di studi di genere.

Ilaria Di Tullio, ricercatrice CNR-IRPPS e dottoressa di ricerca in Metodologia e Tecniche delle Ricerca Sociale, si occupa di politiche di genere per la promozione e la valorizzazione delle donne nel mondo della scienza.

Serena Fabrizio, assegnista di ricerca presso il CNR-IRCRES, si occupa di finanziamenti pubblici, infrastrutture e impatto della ricerca nelle scienze umane e sociali. Attualmente è impegnata nel coordinamento delle azioni di diffusione e valorizzazione dei risultati RISIS, Research Infrastructure for Science and Innovation Studies e coordina il lavoro di indagine qualitativa nell’ambito del progetto PRIN 2017 sugli effetti della valutazione sul lavoro accademico.

Andrea Filippetti, dirigente di ricerca del CNR-ISSIRFA e Professore di Managerial Economics all’Università Luiss, si occupa di economia e politica della scienza, geografia economica, decentramento e istituzioni.

Azzurra Malgieri, tecnologo CNR-IRPPS si occupa di comunicazione e divulgazione scientifica e afferisce all’area di ricerca Globalizzazione, ricerca e innovazione.

Vitantonio Mariella, assegnista di ricerca presso il CNR-IRPPS, lavora sui temi dello sviluppo economico e dell’innovazione e afferisce all’area di ricerca Globalizzazione, ricerca e innovazione.

Lucio Pisacane, ricercatore CNR-IRPPS dove lavora a studi e ricerche sui temi delle risorse umane per la scienza e delle politiche sull’higher education, con particolare attenzione alla prospettiva di genere. È referente del gruppo di ricerca “Società della Conoscenza” e del progetto MINDtheGEPs, coordina insieme a Sveva Avveduto il Gruppo di Lavoro per il Piano di Genere al CNR.

Marta Rapallini, primo tecnologo presso il CNR - Ufficio Programmazione e Grant Office, responsabile dei Dottorati del CNR, si occupa di politiche dell’alta formazione, della ricerca e dell’innovazione.

Emanuela Reale, è Direttore del CNR-IRCRES. Attualmente è principal investigator nel progetto sull’infrastruttura europea RISIS per gli studi su ricerca e innovazione, e coordinatore del progetto PRIN 2017 sugli effetti della valutazione sulla ricerca universitaria. È Presidente dell’European Forum for Studies of Policies for Research and Innovation-EU-SPRI e membro dei Board del Consortium of Higher Education Researchers (CHER) e dell’European Network of Indicator designer (ENID).

Raffaele Spallone, assegnista post-dottorale presso l’Istituto di Studi sui Sistemi Regionali Federali e sulle Autonomie del CNR, da aprile 2020 collabora con l’Ufficio di Gabinetto del Ministero dello Sviluppo economico. I suoi interessi di ricerca spaziano dalla politica industriale, con particolare riferimento alle politiche pubbliche della scienza e dell’innovazione, ai temi legati allo sviluppo territoriale e al divario regionale italiano.

Fabrizio Tuzi, dirigente tecnologo del CNR-ISSIRFA, si occupa di politica della scienza, della tecnologia e dell’innovazione, di finanza regionale e di sistemi di credito mutuali.

Antonio Zinilli, ricercatore presso il CNR-IRCRES. Si occupa di politiche della ricerca, modelli di diffusione della conoscenza e teoria delle reti. Coordinatore della IRCRES School in “Data Science: tools and methods for analysing complex Science, Technology and Innovation (STI) systems”.