Capitolo 4

La domanda pubblica d’innovazione: verso un Piano d’azione per il procurement di Ricerca e Sviluppo in Italia

Raffaele Spallone, Andrea Filippetti e Fabrizio Tuzi

Sommario

Nell'ultimo decennio l’utilizzo strategico degli appalti pubblici è diventato un tema centrale della politica europea dell’innovazione. In una fase economica caratterizzata da scarsità di risorse disponibili, la domanda pubblica d’innovazione può contribuire a migliorare la fornitura di servizi pubblici utilizzando meno risorse e affrontando al contempo sfide sociali complesse.

Nonostante il crescente interesse che il tema del procurement innovativo sta guadagnando nell’agenda politica europea e nazionale, esiste un evidente gap di conoscenze statistiche sul tema. Scopo di questo capitolo è tentare di colmare questo gap fornendo una dimensione qualitativa e quantitativa del fenomeno del procurement di ricerca e sviluppo tra il 2009 e il 2018. Dopo aver offerto una prospettiva comparata, ci concentreremo sul caso italiano, descrivendo la ripartizione della spesa a livello territoriale e tra le differenti tipologie di contractor pubblici.

Le risorse impegnate appaiono ancora modeste, soprattutto se paragonate al totale della spesa per acquisti ordinari di beni e servizi (off-the-shelf procurement).

Nel 2018, ad esempio, il valore totale del procurement di ricerca e sviluppo in Italia ammonta a circa 176 milioni di euro, meno dello 0,15 % del valore totale dei beni e servizi acquistati dalla pubblica amministrazione. Questi dati, se da un lato, evidenziano la marginalità del fenomeno, dall’altro invitano ad una riflessione sul volume di risorse che potenzialmente può essere destinato alla domanda pubblica d’innovazione.

Le recenti scelte programmatiche, e il mutato contesto normativo, creano presupposti favorevoli ad un cambio di rotta negli investimenti in domanda pubblica d’innovazione. Tuttavia, molto dipenderà dalla volontà dei policy makers di disegnare un piano d’azione coerente e di lungo periodo che definisca con precisione obiettivi, strumenti e priorità strategiche.