Capitolo 2

I settori scientifici di forza e di debolezza della ricerca accademica italiana

Giovanni Abramo e Ciriaco Andrea D’Angelo

Sommario

La formulazione dei programmi nazionali della ricerca trarrebbe grande beneficio da un’analisi strategica affidabile, in grado di identificare i settori scientifici di forza e di debolezza del sistema ricerca paese. Gli approcci e gli indicatori finora proposti in letteratura non sono del tutto soddisfacenti, poiché non permettono di distinguere l’effetto della dimensione dei fattori produttivi da quello della loro qualità, in particolare quella inerente al lavoro. Per individuare i settori di forza e debolezza della ricerca universitaria italiana abbiamo concepito un nuovo approccio di tipo output su input. In ciascuno dei 218 settori scientifico disciplinari in cui la bibliometria può essere applicata, abbiamo identificato gli highly cited article 2012-2016 e i top scientist accademici italiani che li hanno realizzati, e li abbiamo rapportati alle spese in ricerca nei settori stessi. Abbiamo potuto quindi stilare diverse classifiche di performance a livello di area e settore disciplinare, in funzione di questi indicatori. I risultati possono essere utili per le decisioni di politica della scienza prese sia dal governo centrale che dalle singole università.