Quando si pensa al teatro, lo si intende come espressione artistica, come letteratura, poesia da recitare, drammaturgia; oppure si pensa al teatro come edificio, struttura architettonica che accoglie pubblico e opere artistiche di vario genere. Meno frequentemente si pensa al teatro come macchina scenica, come sistema complesso di lavoro e tecnica, meccanismi, pratica e abilità manuale. Nel filmato sono illustrate le problematiche e le funzioni dei meccanismi della macchina scenica del Carlo Felice registrate durante gli spettacoli da postazioni interne, inaccessibili al pubblico, uno dei teatri tecnologicamente più avanzati d’Europa. Il DVD è suddiviso in quattro capitoli. Ciascuno esamina nel dettaglio le principali problematiche tecniche e storiche relative ai diversi settori del teatro, illustrandone e spiegandone gli aspetti funzionali e il lavoro prodotto dai dispositivi della macchina scenica dalla soffitta, al palcoscenico, alla buca dell’orchestra e al sottopalco. Il Mondo Nascosto Delle Macchine Teatrali è stato realizzato dalla collaborazione fra Università di Genova DIMEC, CNR ISEM e Fondazione Teatro Carlo Felice.

ISEM- Istituto di Storia dell’Europa Mediterranea, www.isem.cnr.it

Responsabile scientifico:
Grazia Biorci, biorci@isem.cnr.it

Collaboratori:
Enrico Ravina (Università di Genova-Dipartimento Meccanica)